La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticato un cancro alla prostata non muoiono per questa malattia

Tra il 2011 e il 2015, al 112,6 per 100.000 uomini l’anno è stato diagnosticato un cancro alla prostata negli Stati Uniti, ma solo 19,5 per 100.000 uomini l’anno sono deceduti a causa della malattia nello stesso periodo di tempo. Le morti sono ancora troppe ma l’enorme disparità tra morti e diagnosi emerge in gran parte dalla sovradiagnosi del cancro alla prostata negli uomini anziani, come conseguenza di test di screening che hanno scoperto cancri che, se non fossero mai stati diagnosticati, non sarebbero progrediti in malattie potenzialmente letali.

Fortunatamente, tali sovradiagnosi stanno iniziando a diminuire, perché i medici stanno facendo marcia indietro sullo screening degli uomini anziani per il cancro alla prostata…

L’articolo in inglese su Forbes>>

“…IMMAGINATE COSA POTREMMO FARE INSIEME!”

CRACKING CANCER FORUM prospettive e impatti della lotta al cancro. Confronto Nazionale 9,10 maggio – Firenze.

Partecipate! >> https://lnkd.in/g6xAZUk  

Informazioni>>www.crackingcancer.it

2019-03-03T14:41:18+00:00