L’aspirina a basso dosaggio è associata a un ridotto rischio di metastasi e ad una maggiore sopravvivenza nel cancro

Una revisione sistematica pubblicata su PLOS ONE suggerisce che la somministrazione adiuvante di aspirina a basso dosaggio a pazienti con tumore del colon-retto, della mammella e della prostata può essere associata a un ridotto rischio di metastasi e ad un aumento della sopravvivenza.

Secondo questa pubblicazione l’ acido acetilsalicilico infatti, non serve solo a diminuire l’ infiammazione, la coagulazione, il dolore o la temperatura in caso di febbre, ma, se assunto regolarmente, potrebbe diventare presto una delle strategie principali nella prevenzione dei tumori. È stato dimostrato infatti che i Fans, farmaci antinfiammatori non steroidei, (Aspirina e i suoi derivati Moment, Oki, Brufen, Nurofen, Fastum, ecc) contrastano lo sviluppo di diversi tipi di neoplasie maligne, quali quelle del colon-retto, del seno e dell’ ovaio….

L’articolo in Inglese su eCancer News>>

“…IMMAGINATE COSA POTREMMO FARE INSIEME!”

CRACKING CANCER FORUM prospettive e impatti della lotta al cancro. Confronto Nazionale 9,10 maggio – Firenze.

Partecipate! >> https://lnkd.in/g6xAZUk  

Informazioni>>www.crackingcancer.it

2019-03-03T17:33:58+00:00