Osservata la formazione di un piccolo organismo in un cancro

Una nuova ricerca della Duke UNiversity rileva che alcune cellule di cancro ai polmoni che hanno avuto errori nei fattori di trascrizione cominciano a somigliare alle cellule dello stomaco e dell’intestino.

E’ noto che i tumori si presentano come un mix; le cellule di una parte esprimono spesso geni diversi e adottano dimensioni e forme diverse rispetto alle cellule di un’altra parte dello stesso tumore.

Tuttavia, un gruppo di ricercatori è rimasto sorpreso quando ha scoperto di recente uno stomaco in miniatura, un duodeno e un intestino tenue nascosti tra le cellule dei campioni di tumore polmonare.

Hanno scoperto che queste cellule avevano perso un gene chiamato NKX2-1 che agisce come un interruttore principale, capovolgendo una rete di geni che regolano la rotta per lo sviluppo di una cellula polmonare. Senza di esso, le cellule seguono il percorso del loro prossimo vicino di sviluppo – l’intestino – molto simile a un treno che salta in pista quando un interruttore ferroviario fallisce.

I risultati, pubblicati il ​​26 marzo sulla rivista Developmental Cell, sottolineano la straordinaria capacità di recupero e plasticità delle cellule tumorali. Tale plasticità può presumibilmente consentire ai tumori di sviluppare resistenza ai farmaci, probabilmente la più grande sfida per il trattamento del cancro di successo.

“Le cellule tumorali faranno tutto il necessario per sopravvivere”, ha detto Purushothama Rao Tata, Ph.D., autore principale dello studio e assistente professore di biologia cellulare presso la Duke University School of Medicine e membro del Duke Cancer Institute. “Dopo il trattamento con la chemioterapia, le cellule polmonari chiudono alcuni dei regolatori delle cellule chiave e raccolgono le caratteristiche di altre cellule per ottenere resistenza”.

Tata ha trascorso gran parte della sua carriera a studiare i tipi di cellule che costituiscono il normale tessuto polmonare e come queste cellule mostrano flessibilità durante la rigenerazione a seguito di un infortunio. Tata cominciò a chiedersi se alcune delle stesse regole che aveva trovato che governavano il normale sviluppo e rigenerazione dei tessuti potevano anche essere responsabili della natura confusa delle cellule tumorali…continua in Inglese su Duke Today>>

 

“…IMMAGINATE COSA POTREMMO FARE INSIEME!”
CRACKING CANCER FORUM prospettive e impatti della lotta al cancro. Confronto Nazionale 9,10 maggio – Firenze.
Partecipate! >> https://lnkd.in/g6xAZUk

2019-04-08T17:36:51+00:00