Giorgio, nella malattia l’aiuto di una famiglia virtuale

In un gruppo su Fb il sostegno di altri con il suo stesso tumore

Con energia, coraggio e concentrazione. È così che Giorgio Costantini ha affrontato un tumore al testicolo che lo ha colpito circa nove anni fa.
Un’esperienza che lui definisce “avventura”, quasi per dare il senso di qualcosa di ignoto (e difficile)che si è trovato a gestire. L’idea di una malattia non lo sfiorava neppure. Essendo giovane sentiva come di poter ‘aggredire’ il mondo e poi, avendo già vissuto altre esperienze difficili come quella della morte della sua mamma quando aveva appena 10 anni e poi da adulto del papà, sentiva di aver sofferto già abbastanza perché la vita gli riservasse ancora una prova difficile….Continua su ANSA>>

Firma il manifesto “Curare tutti, tutti insieme” >>

2019-06-01T12:31:11+00:00