COSA POSSIAMO FARE INSIEME? 2019-05-17T10:35:35+00:00

COSA POSSIAMO FARE INSIEME?

Dialoghi tra associazioni, personale medico sanitario e istituzioni

9 maggio 2019 – ore 9.30 – 16.30

Le associazioni di tutela dei diritti del malato hanno un ruolo importantissimo nella partita della lotta al cancro e possono offrire un quadro di conoscenza “sul campo” molto utile alle istituzioni locali per orientare le proprie politiche.

COSA POSSIAMO FARE INSIEME?” è un’occasione di confronto tra diverse realtà associative, istituzioni, organizzazioni e numerose figure sanitarie – dal medico di base allo psiconcologo.

IL PROGRAMMA

La giornata sarà condotta con modalità partecipativa attraverso gruppi di lavoro misti: ciascuno contribuirà al confronto dal proprio punto di osservazione, arricchendo così il punto di vista degli altri facilitatori esperti condurranno la discussione con domande guida ed esercizi di confronto che consentiranno alle associazioni di avere interlocutori qualificati e alle istituzioni di raccogliere istanze “dal basso” e di avere il polso della situazione sul campo.

Seguendo gli indirizzi della metodologia EASW European Awareness Scenario Workshop, liberamente adattata alle esigenze di contesto, ciascuna categoria di soggetti coinvolti

  1. associazioni a tutela del malato
  2. istituzioni e organizzazioni
  3. personale sanitario 

lavorerà per definire il proprio SCENARIO AUSPICABILE.

Ogni categoria presenterà i risultati del proprio lavoro in plenaria, dopo di ché ogni partecipante voterà i punti che riterrà prioritari attingendo dai 3 scenari presentati (3 voti a testa): dalle proposte che avranno ottenuto più voti si ricostruirà lo SCENARIO AUSPICABILE CONDIVISO.
Nuovi gruppi di lavoro, stavolta MISTI (istituzioni locali, associazioni e personale sanitario stavolta lavoreranno insieme), saranno quindi chiamati a definire insieme come poter realizzare questo SCENARIO DESIDERABILE, proponendo IDEE e AZIONI concrete e puntuali che possano contribuire a tale obiettivo.

09:30 > Accoglienza

10:00 > Lavori per gruppi omogenei

11:00 > Presentazione in plenaria, votazione e definizione di uno scenario condiviso

12:00 > Lavori di gruppo misti: proposte di idee e azioni

15:00 > Votazione e definizione delle priorità di azione

15:30 > Discussione – cosa facciamo insieme? Definizione di un piano di azione

16:30 > Conclusione dei lavori

PARTECIPANTI

ASSOCIAZIONI

AIP – Associazione Italiana Prostatectomizzati

Pietro Scialpi – Presidente

A.T.T. – Associazione Tumori Toscana

Giulio Ravoni – Coordinatore sanitario

CALCIT Valdarno Fiorentino – Comitato Autonomo Lotta contro I Tumori

Mario Bonaccini – Vicepresidente

FONDAZIONE ANT ITALIA – Associazione Nazionale Tumori

Silvia Leoni – Coordinatore Sanitario

FONDAZIONE SANDRO PITIGLIANI

Mauro Panella – Presidente del Comitato Scientifico

LA FINESTRA – Associazione onlus

Roberta Cini – Vicepresidente

LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Eugenio Paci – Consigliere

NOI PER VOI Associazione genitori contro il cancro infantile

Pasquale Tulimiero Presidente

Serena Biagioni – Coordinamento Attività e Dati

ONCONAUTI

RYLA – Run Your Life Again Onlus

Sandra Callegarin – Presidente

ISTITUZIONI

Giacomo Allegrini – Direttore Dipartimento Oncologico Azienda Usl Toscana Nord Ovest

Giuseppina Angemi – Aiuto Point AOU Careggi

Paola Belardi – Infermiere Coordinatore Oncologia medica Arezzo, Azienda Usl Toscana Sud Est

Mario Braga – Direttore ARS Toscana Agenzia Regionale di Sanità

Roberta Caldesi – Direttrice Distretto Asl sud-est Colline dell’Albegna

Claudio Carpini – Gestione percorsi di accoglienza e relazioni con il pubblico AOU Careggi

Sabrina Cavicchi – Aiuto Point AOU Careggi Coordinamento Percorsi Oncologici

Elena Cerini – Ufficio Relazioni col pubblico – Unità operativa Tutela e Partecipazione, Azienda Usl Toscana nord ovest

Catia Cini – Aiuto Point AOU Careggi

Giovanni Coco – Direzione generale Politiche ambientali, Energia e Cambiamenti climatici Regione Toscana

Silvia Fabiani – Aiuto Point AOU Careggi Coordinamento Percorsi Oncologici

Sabrina Nardi – Responsabile Pazienti Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma – AIL

Marco Nerattini – Direttore Società della Salute

Silvia Sciammacca – Responsabile del sistema regionale integrato di oncologia, Regione Toscana

Lucia Turini – Azienda Usl Toscana Nord Ovest

PROFESSIONI

Nicola Armentano Medico specialista in Medicina dello sport

May Ayoub ostetrica

Massimo Bonucci Specialista in Oncologia e in Anatomia patologica, Presidente ARTOI Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate

Eva Carnesciali Ordine TSRM e delle Professioni sanitarie tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione di Firenze, Prato, Pistoia, Lucca e Massa

Sandra Catarzi – Istituto Scientifico Prevenzione Oncologica

Simone Cheli Psicologo psicoteraupeta, SOSD Psiconcologia, Azienda Usl Toscana centro

Francesca Malloggi Counselor nutrizionale/filosofo in corsia, ARTOI Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate

Francesca Mugnai Psicologa/psicoteraupeta, psiconcologa, mediatore familiare

Marcello Pani Consiglio direttivo SIFO Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie

Ilaria Pazzagli – Oncologo, medico responsabile GOM (Gruppo Oncologico Multidisciplinare) senologico

Nicola Piemontese Consigliere Federfarma Toscana

Elisabetta Surrenti psicoteraupeta/psiconcologa SOSD Psiconcologia Azienda Usl Toscana centro

SONO STATI INVITATI

Associazione Nazionale Dietisti

Associazione Biologi Nutrizionisti

Associazione Italiana Fisioterapisti

Ordine degli Assistenti sociali della Toscana

Ordine interprovinciale delle ostetriche Firenze, Prato, Arezzo, Grosseto, Sieta, Lucca, Pistoia

MIGEP Federazione Nazionale delle Professioni Sanitarie e Sociosanitarie

REPORT PRESTO DISPONIBILE