Questo che stiamo vivendo è soprattutto il tempo della pandemia per il pericolo che questa rappresenta per le persone, società e economia globali.

A mano a mano che la pandemia avanza in Italia, ci stiamo scoprendo solidali, meno individualisti, più attenti e responsabili, anche capaci di superare burocrazie e lentezze che hanno sinora rallentato l’innovazione e lo sviluppo del nostro Paese.

Con la Cina usciremo prima degli altri da questa emergenza.

Stiamo definendo un modello di gestione dalla crisi a cui si stanno ispirando altri Paesi.

Questa capacità e considerazione internazionale potranno essere alla base di un maggiore protagonismo e competitività del nostro Paese a livello globale. Lo possiamo fare prendendo spunto dalla lezione che la pandemia ci sta impartendo, spazzando cioè via zavorre, inadeguatezze e ostacoli che ci hanno impedito di innovarci ed essere più resilienti, più coraggiosi e più orientati al futuro.

Per prima cosa la pandemia ci sta insegnando che la salute delle persone e il sistema sanitario che la tutela sono asset strategici per il Paese e che devono essere in cima al nostro sistema di valori.

Al sistema sanitario si deve riservare attenzione, risorse e norme che ne accelerino l’innovazione organizzativa, tecnologica e di governance per renderlo più funzionante, più resiliente, e più rispondente alle esigenze di cura e assistenza attuali e future.

Sotto la traccia dell’emergenza si stanno facendo altri passi nella lotta al cancro; le persone con il cancro stanno continuando le cure e gli scienziati stanno continuando le loro ricerche per ‘craccare’ o violare i meccanismi del cancro.

Quello del Cracking Cancer si conferma come il futuro dei prossimi anni perché sarà il futuro in cui si riscrive il paradigma della lotta contro il cancro: una sinergia di tanti attori che possono portare all’obiettivo di vivere in maniera dignitosa e con speranza durante la malattia e avere una vita normale dopo la malattia.

Cracking Cancer è occasione speciale e unica, per un confronto nazionale sulle prospettive della lotta al cancro in Italia e sugli impatti che il suo progressivo ‘sgretolamento’ comporta in termini di risorse, di nuove organizzazioni, di nuove conoscenze e di nuova comunicazione.”

Cracking Cancer Forum: “per immaginare cosa possiamo fare insieme”

2020-03-17T14:19:16+00:00