HACK CRACK 2024

RACCONTA LA TUA RETE — La sfida tra le reti
28 febbraio - 20 marzo 2024
digital edition con premiazione a Genova, giovedì 11 aprile
Hotel NH Collection Genova Marina, Molo Ponte Calvi

PREMESSA

Hack Crack è l’hackathon del Cracking Cancer, che vede protagoniste le reti oncologiche nell’affrontare ogni anno una nuova sfida.

“Racconta la Rete” è il tema di questa quarta edizione in cui i professionisti della rete oncologica si chiederanno qual è il valore di una rete e cosa significa per loro farne parte, ma anche come è percepita dagli utenti e cosa si vuole comunicare loro.

Ogni rete esprimerà una squadra che lavorerà per rappresentare e comunicare in modo efficace la propria rete.

Il valore di questa competizione sta innanzitutto in una esperienza di lavoro di gruppo multidisciplinare, in cui il team si confronta al di là delle dinamiche professionali quotidiane, per riflettere insieme - nella logica del “cracking cancer” - sulle potenzialità della propria rete, su come potrebbero essere meglio sfruttate, sulle criticità che potrebbero essere risolte semplicemente con piccoli aggiustamenti, sul modo in cui l’utilità della rete e le soluzioni che ne derivano a vantaggio dell’utenza, sono realmente percepite e comprese dai cittadini.

LA SFIDA

La sfida Hack Crack 2024 consiste nel raccontare, ovvero nel rappresentare il concetto di rete al fine di trasmetterne il valore e i vantaggi all’utente finale.

Ogni squadra potrà esprimersi nella forma che preferisce:

  • una rappresentazione grafica della rete
  • uno slogan
  • uno story telling
  • un breve video
  • spot radiofonico

È auspicabile che il prodotto realizzato sia inserito in una strategia di comunicazione integrata e/o immaginata all’interno del sito o degli altri canali di comunicazione già attivi.

L’AGENDA

Hack Crack si svilupperà nei seguenti momenti:

  • entro mercoledì 21 febbraio: comunicazione della composizione delle squadre da parte di ciascuna Rete regionale allo staff organizzativo, tramite mail a crackingcancer@koncept.it;
  • mercoledì 28 febbraio, ore 17:00-18:00: kick off meeting online per introdurre il tema e le modalità di svolgimento;
  • una settimana di tempo per lavorare liberamente e autonomamente, a partire dal briefing;
  • giovedì 7 marzo, ore 9:30-18:00: una giornata di lavoro online organizzata in appuntamenti singoli, precedentemente concordati con ciascuna squadra, per verificare il raggiungimento dei target e avere supporto da esperti e facilitatori
  • dieci giorni di tempo per lavorare liberamente e autonomamente, a partire dall'appuntamento con facilitatori ed esperti per mettere a punto la proposta;
  • giovedì 20 marzo, ore 17:00: consegna degli elaborati, con successivo invio della documentazione ai giurati (i coordinatori di rete si asterranno dal valutare la documentazione prodotta dalla propria squadra);
  • tra il 20 e il 27 marzo: valutazione individuale e poi congiunta, in data da concordare, a cura dei giurati;
  • 28 marzo: comunicazione dei finalisti
  • giovedì 11 aprile: la premiazione si svolgerà a Genova nella cornice della VI edizione del Cracking Cancer Forum.

LE SQUADRE

La composizione delle squadre verrà decisa dal coordinatore della rete regionale in accordo con i propri colleghi.

Ogni squadra dovrà essere composta almeno da 4 specialisti, con professionalità diverse; in particolare si consiglia la presenza di case manager di dH oncologico, breast unit, ecc, psicologo, oncologo, comunicatore, ingegnere informatico regionale, paziente esperto, ma anche ematologo, medico di medicina generale, URP, infermiere, infermiere di comunità, fisioterapista, farmacista ospedaliero, assistente domiciliare, specializzando.

ELABORATI

Ogni squadra dovrà produrre una documentazione atta a descrivere la propria idea progettuale, dettagliando i seguenti aspetti:

  • a fronte dell’obiettivo dato, di raccontare la propria rete, evidenziare eventuali criticità emerse dal confronto e possibili correttivi attuabili senza stravolgimenti; riflettere sui vantaggi di lavorare in una rete e mettere in luce in modo chiaro e apprezzabile i benefici per gli utenti;
  • descrivere il prodotto realizzato;
  • indicare se e come tale prodotto si inserisce in una strategia di comunicazione; valutare costi e tempi per lo sviluppo di questa strategia di comunicazione, attori coinvolti e possibili criticità.

Ogni squadra può scegliere la modalità con cui rappresentare la rete: un disegno, una riproduzione grafica, un breve filmato, uno slogan, uno spot radiofonico…

Il prodotto può essere inserito all’interno della presentazione o allegato alla stessa.

La documentazione da produrre consta di:

  1. un form da compilare con breve descrizione, con allegato il prodotto di comunicazione che racconta la rete,  a questo link: https://form.koncept.it/HackCrack/
  2. un PowerPoint o una presentazione Google, con i punti sopra indicati, con al massimo 10 slides. Il file dovrà essere nominato “Rete Nome Regione _ proposta Hack Crack 24”;
  3. un video pitch per illustrare in dettaglio il prodotto realizzato, di massimo 3 minuti. Il filmato potrà essere creato anche utilizzando le slides. Non è richiesto un filmato professionale: potrà essere realizzato anche semplicemente tramite uno smartphone. Il file dovrà essere nominato “Rete Nome Regione _ video Hack Crack 24”.

GIURIA e VALUTAZIONE

La giuria sarà composta da esperti del settore e dai coordinatori regionali; questi ultimi dovranno astenersi dal valutare la documentazione prodotta dalla propria squadra.

Le proposte pervenute saranno rese immediatamente accessibili ai giurati che potranno procedere ad una valutazione individuale per poi riunirsi per deliberare il vincitore.

I criteri di valutazione che guideranno la Giuria nell’esaminare le proposte sono:

  • Attinenza alla sfida proposta
  • Utilità/Valore
  • Impatto comunicativo del prodotto
  • Design/User Experience
  • Facilità e fattibilità di divulgazione

LA PREMIAZIONE

La premiazione avverrà alle ore 10:10 di giovedì 11 aprile, nella cornice del Cracking Cancer Forum e vedrà assegnato da Koncept un premio di € 1.000 ad una associazione in ambito oncologico indicata dalla squadra classificatasi prima.

I progetti ritenuti validi ed innovativi potranno essere oggetto di sperimentazione all’interno delle reti.