IL PREMIO 2021-02-22T09:05:03+00:00

IL PREMIO

Il San Giorgio che uccide il drago è il simbolo scelto dal Cracking Cancer Forum per premiare le personalità che ogni anno si sono distinte nella lotta al cancro nelle sue diverse dimensioni (della cura, della ricerca, della comunicazione, del lavoro e del sociale).

La simbologia evocativa è resa con un bassorilievo in argento che trae ispirazione da quello posto nel 1324 sulla Porta San Giorgio a Firenze.
Da notare che l’originale in marmo ha perso la lancia con cui San Giorgio trafigge il drago, lancia che è invece presente nel bassorilievo in argento per significare una rinnovata capacità di utilizzare strumenti scientifici e culturali con cui si può affrontare e sconfiggere il male.

Il bassorilievo è stato realizzato da Penko, il maestro orafo di Firenze.

Nel 2020 sono stati premiati con il San Giorgio: Gianni AmunniPaolo Antonio AsciertoAlessandro Ghirardini.

Gianni Amunni – Direttore Generale ISPRO – Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica

“Per l’impegno alla diffusione della lotta al cancro e per aver operato nel creare reti e connessioni”

Paolo Antonio Ascierto

Paolo Antonio Ascierto – Presidente della Fondazione Melanoma e Direttore dell’Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli

“Per l’impulso che ha dato alla ricerca oncologica anche durante la pandemia Covid”

Foto Ghirardini

Alessandro Ghirardini – Dirigente Ufficio Revisione e monitoraggio delle reti cliniche e sviluppo organizzativo AGENAS – Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali

“Per il ruolo svolto da Agenas nella promozione e monitoraggio delle reti oncologiche in Italia”