Main Studio – 1ª giornata

22 Settembre | 10:00 - 17:30

Main Studio – 2ª giornata

23 Settembre | 10:00 - 17:30

MAIN STUDIO

Prima giornata giovedì 22 settembre

Modera
Loredana Masseria – Responsabile Comunicazione Rete Oncologica, ASL Città di Torino
Piero Mora – Ufficio stampa Giunta regionale


La Rete Oncologica: La forza della multiprofessionalità

10.00Presentazione

10.30I progetti con le istituzioni

Intervengono

Natalia Ferrazza – IIS Paolo Boselli di Torino

Vittorio Fusco – Dirigente SC Oncologica Medica – AO SS Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria

Incoronata Romaniello – Direttore SC Oncologia di Borgomanero – ASL Novara

11.30Gli Screening Oncologici – Prevenzione Serena

Livia Giordano – Responsabile del Programma di Screening 1 – AOU Città della Salute e della Scienza, Torino

12.00CAS e GIC: I Professionisti della Rete Oncologica

Intervengono

Monica Agnesone – Dirigente SS Psicologia ASL Città di Torino

Paola Crosasso – Direttore SC Farmacie Ospedaliere – ASL Città di Torino

Paola Giribaldi – Referente Assistenti Sociali P.O. Sant’Anna – Citta della Salute e della Scienza – Torino

Gianmauro Numico – Direttore SC Oncologica Medica – AO SS Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria

Rita Reggiani – Coordinatrice Gruppo di Studio Infermieri e Comitato Scientifico Rete Oncologica Piemonte VdA

Massimiliano Sciretti – Consigliere Fnopi e Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Torino

13.00Domande dal pubblico


Europa ed Italia: come il PNRR impatta sull’oncologia

14.00-15.00Introduce e modera Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Intervengono

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Francesco De Lorenzo – Presidente FAVO – Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

Domenico Mantoan – Direttore Generale Agenas

Roberta Siliquini – Professore Ordinario di Igiene Generale e Applicata presso il Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche dell’Università degli Studi di Torino

Premiazione Cracking Cancer Award

15.00-15.30Presenta Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Cracking Cancer Award, Premio “San Giorgio che uccide il drago”, assegnato a persone, aziende ed organizzazioni che si sono distinte in diversi ambiti della lotta al cancro in Italia.

Seconda giornata venerdì 23 settembre

Modera
Maura Anfossi – Responsabile Servizio di Psicologia, A.O. di Cuneo e giornalista
Salvo Anzaldi – Ufficio stampa Ospedale Humanitas Gradenigo, Torino


La Rete Oncologica: La Cura, come ‘prendersi cura’

10.00Presentazione

10.30La scuola ospedaliera

Intervengono

Franca Fagioli – Direttore Dipartimento di Patologia e Cura del Bambino “Regina Margherita” – A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

Armando Borrelli – Fumettista, storyteller

Raffaele Nocerino e gli ex allievi 5B del Primo Liceo Artistico

11.00Il Progetto Protezione Famiglie Fragili

Alessandro Bonansea – Direttore S.C. Psicologia ASL TO3 e Referente aziendale per il Progetto Protezione Famiglie Fragili

11.30Le cure miracolose sui social media

Guido Giustetto – Presidente OMCeO provincia di Torino


Le reti del futuro: l’elaborazione di un documento condiviso

12.00-13.15Partnership pubblico-privato: andare avanti con nuove regole

Modera Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Intervengono

Vincenzo Adamo – Direzione Scientifica Oncologia A.O. Papardo & Coordinatore Rete Oncologica Siciliana – Re.O.S

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Daniele Farci – Coordinatore AIOM Sardegna,Responsabile Medicina e Oncologia Nuova Casa di Cura, Decimomannu

Sandro Pignata – Direttore Oncologia Medica UroGinecologica, Responsabile scientifico rete oncologica campana, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale”, Napoli

Paolo Pronzato – Coordinatore Dipartimento Interaziendale Regionale, DIAR Oncoematologia, A.Li.Sa., Regione Liguria, Presidente Comitato Scientifico Associazione Periplo

Fausto Roila – Professore di Oncologia Medica Università di Perugia. Coordinatore Rete Oncologica Umbria

Gianmarco Surico – Coordinatore regionale della Rete Oncologica Pugliese

Il contributo delle Aziende

Anna Maria Bencini – Oncology Country Head Takeda

Nico Bondi – Country Business Leader della divisione Medication Management Solution per Bd Italy&Greece

Maddalena Costanzo – Head of Value & Access Oncology Astrazeneca

Daniele Di Ianni – Innovation & Digital Consultant per Roche Diagnostics

Carmine Pinto – Direttore UOC di Oncologia Medica Clinical Cancer Centre AUSL-IRCCS di Reggio Emilia

*Roberta Rondena – Market Access Director Janssen Italia

Antonella Veneziano – Direttrice della Medica Astellas


Associazionismo in oncologia: attori, compagni di strada o… a ciascuno il suo

14.30-15.30Introduce e modera Loredana Masseria – Responsabile Social Media e Semplificazione Amministrativa per il Territorio, Responsabile Comunicazione Rete Oncologica, ASL Città di Torino

Intervengono

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Massimo Bonucci – Fondatore e Presidente ARTOI – Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate

Rosanna D’Antona – Presidente di Europa Donna Italia

Riccardo D’Elicio – Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese

Francesco De Lorenzo – Presidente FAVO – Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

Stefano Giordani – Segretario Ropi, Rete Oncologia Pazienti Italia

Fulvia Pedani – Coordinatore Nazionale ANDOS Onlus – Associazione nazionale donne operate al seno; Medico Oncologo presso Città della Salute e della Scienza di Torino

Mario Santarelli – Consigliere Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e Direttore dell’UOC radioterapia oncologica, dell’ospedale S. Camillo de Lellis di Rieti

PROGRAMMA SCIENTIFICO

Prima giornata giovedì 22 Settembre

Apertura Saluti Istituzionali

Alberto Cirio – Governatore Regione Piemonte

Luigi Genesio Icardi – Assessore alla Sanità Regione Piemonte

Alessandro Stecco – Presidente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale Piemonte

1) RETI ONCOLOGICHE: quali modelli organizzativi per il futuro?

10.00-11.30In presenza ECM

1.a) Organizzare la continuità fra Ospedale e territorio

Introduce e modera Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Intervengono

L’esperienza e le prospettive future della rete oncologica nella regione Toscana

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

La Rete Oncologica come modello per lo sviluppo della continuità tra ospedale e territorio

Luigi Cavanna – Presidente Cipomo – Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri; Direttore Dipartimento di oncologia-ematologia e Direttore di UOC di Oncologia Medica, ASL di Piacenza

L’organizzazione dell’oncologia nel percorso HT nella regione Piemonte

Alessandro Comandone – Coordinatore area territoriale Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta

Il ruolo dei MMG nello sviluppo del modello della rete oncologica

Fiorenzo Corti – Vice Segretario Nazionale FIMMG – Federazione Italiana Medici Medicina Generale

Le peculiarità dello sviluppo della rete oncologica pediatrica

Franca Fagioli – Direttore Oncoematologia Pediatrica Ospedale Regina Margherita, Responsabile rete Onco-ematologia Pediatrica

L’esperienza e le prospettive future nell’organizzazione della continuità tra ospedale e territorio in Emilia

Nicola Gentili – Data Unit & Direzione Sanitaria IRCCS Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori (IRST) “Dino Amadori”, Meldola (FC)

La persona al centro del modello organizzativo della continuità tra ospedale e territorio

Carlo Picco – Direttore Generale, ASL Città di Torino e Commissario Azienda Zero, Regione Piemonte

11.30-13.00In presenza ECM

1.b) La Medicina di precisione: ruolo dei MTB regionali

Introduce e modera Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Intervengono

La Molecular Tumor Board nella rete oncologica del Piemonte e Valle d’Aosta

Mario Airoldi – Coordinatore area ospedaliera e Molecular Tumor Board, Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Le terapie innovative nella MTB nella Regione Lombardia

Giuseppe Curigliano – Professore Ordinario di Oncologia Medica, Università di Milano e Medico Direttore Struttura Complessa Sviluppo Nuovi Farmaci per Terapie Innovative, Istituto Europeo di Oncologia

Le sperimentazioni della MTB nella Regione Toscana

Romano Danesi – Professore Ordinario presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Farmacologia, Università di Pisa

La Molecular Tumor Board nella Regione Lazio

Patrizio Giacomini – Responsabile Clinical Trial Center – IRCCS Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, Roma

La Molecular Tumor Board nella rete oncologica della Liguria

Paolo Pronzato – Coordinatore Dipartimento Interaziendale Regionale, DIAR Oncoematologia, A.Li.Sa., Regione Liguria, Presidente Comitato Scientifico Associazione Periplo

MTB: il punto di vista dell’anatomo patologo

Anna Sapino – Presidente SIAPEC – Società Italiana di Anatomia Patologica

14.00-15.00In presenza

2) EUROPA ED ITALIA: come il PNRR impatta sull’oncologia

Introduce e modera Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Intervengono

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Francesco De Lorenzo – Presidente FAVO – Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

Domenico Mantoan – Direttore Generale Agenas

Roberta Siliquini – Professore Ordinario di Igiene Generale e Applicata presso il Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche dell’Università degli Studi di Torino

14.00-15.30In presenza ECM

3) GLI SCREENING DURANTE IL COVID: come ripensarli nel futuro

Introduce Daniela Galeone – Direttore dell’Ufficio 8 – Promozione salute e prevenzione, controllo malattie cronico-degenerative, Ministero della Salute

Modera Paola Mantellini – SC Screening e Prevenzione Secondaria, Osservatorio Nazionale Screening, Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica (ISPRO), Firenze

L’importanza delle reti nella gestione della emergenza pandemica: il ruolo dell’Osservatorio Nazionale Screening

Paola Mantellini – SC Screening e Prevenzione Secondaria, Osservatorio Nazionale Screening, Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica (ISPRO), Firenze

Dalle criticità indotte dalla pandemia alle opportunità di miglioramento: le esperienze e le scelte delle Regioni Veneto, Campania, Piemonte e Toscana

Angelo D’Argenzio – Dirigente Medico UOD Prevenzione e Igiene sanitaria, Regione Campania

Paola Mantellini – SC Screening e Prevenzione Secondaria, Osservatorio Nazionale Screening, Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica (ISPRO), Firenze

Elena Narne – Direttore UOC Screening e Valutazione di Impatto Sanitario, Azienda Zero, Regione del Veneto, Regione Veneto

Carlo Senore – Direttore coordinamento regionale screening, Regione Piemonte. AOU Città della Salute e della Scienza, Torino

15.30-17.00In presenza ECM

1) RETI ONCOLOGICHE: quali modelli organizzativi per il futuro?
1.c) La telemedicina. Strumento che deve essere al servizio di tutti

Introduce e modera Eugenio Santoro – Responsabile Laboratorio di Informatica Medica, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS

La telemedicina in Italia: problematiche e soluzioni per servizi efficaci

Francesco Gabbrielli – Direttore del Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali Istituto Superiore di Sanità

Reti oncologiche e trasformazione digitale

Giovanni Gorgoni – Direttore Generale di AReSS – Agenzia regionale strategica per la Salute e il social Puglia

Gli assett tecnologici a servizio della telemedicina

Umberto Nocco – Presidente AIIC – Associazione Italiana Ingegneri Clinici

Farmacia clinica e tele-farmacia: evoluzione della farmacia ospedaliera italiana

Emanuela Omodeo Salè – Direttore di Struttura Complessa Divisione di Farmacia, IEO Istituto Europeo di Oncologia

16.00-17.30Webinar

4) LA NUTRIZIONE IN ONCOLOGIA: un’opzione per pochi o una presenza indifferibile

Introduce e modera Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Intervengono

Massimo Bonucci – Fondatore e Presidente ARTOI – Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate

Riccardo Caccialanza – Direttore UOC Dietetica e Nutrizione Clinica Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo

Paolo Delrio – Direttore Dipartimento Corp-S Assistenziale e di Ricerca dei Percorsi Oncologici del Distretto Addominale e Direttore S.C. Chirurgia Oncologica Colorettale, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli

Maurizio Muscaritoli – Professore Ordinario di Medicina Interna Dipartimento di Medicina Traslazionale e di Precisione; Direttore, UOC Medicina e Nutrizione Clinica Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico Umberto I, Sapienza Università di Roma

Andrea Pezzana – Direttore SC Nutrizione Clinica, ASL Città di Torino

Seconda giornata venerdì 23 Settembre

1) RETI ONCOLOGICHE: quali modelli organizzativi per il futuro?

10.00-12.00In presenza ECM

1.d) LE RETI DEL FUTURO: L’ELABORAZIONE DI UN DOCUMENTO CONDIVISO

Modera Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Intervengono

Il contributo della Regione Sicilia

Vincenzo Adamo – Direzione Scientifica Oncologia A.O. Papardo & Coordinatore Rete Oncologica Siciliana – Re.O.S

Il contributo della Regione Piemonte

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Il contributo della Regione Toscana

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Il contributo della Regione Sardegna

Daniele Farci – Coordinatore AIOM Sardegna,Responsabile Medicina e Oncologia Nuova Casa di Cura, Decimomannu

Il contributo della Regione Campania

Sandro Pignata – Direttore Oncologia Medica UroGinecologica, Responsabile scientifico rete oncologica campana, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale”, Napoli

Il contributo della Regione Liguria

Paolo Pronzato – Coordinatore Dipartimento Interaziendale Regionale, DIAR Oncoematologia, A.Li.Sa., Regione Liguria, Presidente Comitato Scientifico Associazione Periplo

Il contributo della Regione Umbria

Fausto Roila – Professore di Oncologia Medica Università di Perugia. Coordinatore Rete Oncologica Umbria

Il contributo della Regione Puglia

Gianmarco Surico – Coordinatore regionale della Rete Oncologica Pugliese

a seguire il confronto

12.00-13.00In presenza

PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATO: ANDARE AVANTI CON NUOVE REGOLE

Modera Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Intervengono

Vincenzo Adamo – Direzione Scientifica Oncologia A.O. Papardo & Coordinatore Rete Oncologica Siciliana – Re.O.S

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Daniele Farci – Coordinatore AIOM Sardegna,Responsabile Medicina e Oncologia Nuova Casa di Cura, Decimomannu

Sandro Pignata – Direttore Oncologia Medica UroGinecologica, Responsabile scientifico rete oncologica campana, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale”, Napoli

Paolo Pronzato – Coordinatore Dipartimento Interaziendale Regionale, DIAR Oncoematologia, A.Li.Sa., Regione Liguria, Presidente Comitato Scientifico Associazione Periplo

Fausto Roila – Professore di Oncologia Medica Università di Perugia. Coordinatore Rete Oncologica Umbria

Gianmarco Surico – Coordinatore regionale della Rete Oncologica Pugliese

Il contributo delle Aziende

Anna Maria Bencini – Oncology Country Head Takeda

Nico Bondi – Country Business Leader della divisione Medication Management Solution per Bd Italy&Greece

Daniele Di Ianni – Innovation & Digital Consultant per Roche Diagnostics

Antonella Veneziano – Direttrice della Medica Astellas

11.00-12.30Webinar

5) CANCRO DELLA MAMMELLA E DELLA PROSTATA: l’impatto personale di due patologie di genere

Introduce e modera Lorella Bertoglio – Giornalista scientifica

Intervengono

Rossana Berardi – Ordinario di Oncologia Università Politecnica delle Marche e Direttore Clinica Oncologica AOU Ospedali Riuniti di Ancona

Rosanna D’Antona – Presidente di Europa Donna Italia

Corrado De Sanctis – Direttore SC3 di Ginecologia ed Ostetricia della Città della Salute e della Scienza di Torino

Paolo Gontero – Professore Ordinario di Urologia, Università degli Studi di Torino e Direttore Clinica Urologica Ospedale Molinette, Torino

Giuseppe Procopio – Istituto Nazionale Tumori di Milano

Fabio Puglisi – Professore di oncologia medica, Università degli Studi di Udine Direttore del Dipartimento di Oncologia Medica, IRCCS, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano

Manuela Roncella – Direttore Centro Senologico, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, Ospedale Santa Chiara

11.30-13.00Webinar

6) LA COMUNICAZIONE IN SANITÀ riflessioni dall’esperienza comunicativa durante il COVID

Introduce e modera Sara Strippoli – Giornalista, Repubblica

Intervengono

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Loredana Masseria – Responsabile Social Media e Semplificazione Amministrativa per il Territorio, Responsabile Comunicazione Rete Oncologica, ASL Città di Torino

Carmine Pinto – Direttore UOC di Oncologia Medica Clinical Cancer Centre AUSL-IRCCS di Reggio Emilia

Luca Toschi – Direttore del Center for Generative Communication e direttore del Master in Comunicazione Medico Scientifica e dei Servizi Sanitari dell’Università di Firenze

Paola Varese – Direttore SC Medicina a indirizzo oncologico Ovada

14.00-16.00In presenza ECM

7) Reti a confronto: Piemonte e Valle d’Aosta dialogano con le altre Reti

Introduce *Mario Minola – Direttore Generale Sanità, Regione Piemonte

Modera Walter Gatti – Giornalista, Direttore editoriale “ITALIAN HEALTH POLICY BRIEF”

Intervengono

Come organizzare un MTB regionale

Mario Airoldi – Coordinatore area ospedaliera e Molecular Tumor Board, Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

La rete e le istituzioni formative e scientifiche nella Regione Piemonte

Massimo Aglietta – Coordinatore della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta

L’esperienza della rete oncologica Toscana

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

L’analisi dei dati come strumento di miglioramento

Giovannino Ciccone – Dirigente medico responsabile dell’Epidemiologia clinica e valutativa dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino

Distretti, Medici di famiglia, e rete oncologica

Alessandro Comandone – Coordinatore area territoriale Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta

Il ruolo degli IRCCS nelle reti oncologiche italiane

Sandro Pignata – Direttore Oncologia Medica UroGinecologica, Responsabile scientifico rete oncologica campana, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale”, Napoli

La rete oncologica e i rapporti con Agenas

Franco Ripa – Responsabile Programmazione servizi socio-sanitari ed assistenziali, Regione Piemonte

Infermieri e Rete Oncologica: la realtà del Piemonte

Rita Reggiani – Coordinatrice Gruppo di Studio Infermieri e Comitato Scientifico Rete Oncologica Piemonte VdA

Il ruolo di una regione autonoma nella rete oncologica

Marina Schena – Direttrice di Struttura Complessa di Oncologia presso l’Ospedale Parini di Aosta

La rete e le istituzioni formative e scientifiche nella Regione Puglia

Gianmarco Surico – Coordinatore regionale della Rete Oncologica Pugliese

14.30-15.30In presenza

8) ASSOCIAZIONISMO IN ONCOLOGIA: attori, compagni di strada o… a ciascuno il suo

Introduce e modera Loredana Masseria – Responsabile Social Media e Semplificazione Amministrativa per il Territorio, Responsabile Comunicazione Rete Oncologica, ASL Città di Torino

Intervengono

Gianni Amunni – Coordinatore Rete Oncologica, Regione Toscana

Massimo Bonucci – Fondatore e Presidente ARTOI – Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate

Rosanna D’Antona – Presidente di Europa Donna Italia

Riccardo D’Elicio – Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese

Francesco De Lorenzo – Presidente FAVO – Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

Stefano Giordani – Segretario Ropi, Rete Oncologia Pazienti Italia

Fulvia Pedani – Coordinatore Nazionale ANDOS Onlus – Associazione nazionale donne operate al seno; Medico Oncologo presso Città della Salute e della Scienza di Torino

Mario Santarelli – Consigliere Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e Direttore dell’UOC radioterapia oncologica, dell’ospedale S. Camillo de Lellis di Rieti